Canton Ticino, Famiglie e handicap

  • 0
Canton Ticino, Famiglie e handicap

Canton Ticino, Famiglie e handicap

L’Organizzazione Mondiale della Sanità definisce l’handicap come una difficoltà che l’individuo incontra nell’ambiente circostante a causa di un danno organico e/o funzionale.

Nella famiglia che accoglie un bambino con un handicap possono confondersi sentimenti che vanno dalla gioia della nascita, alla preoccupazione, al dolore. “Voi dovete vivere giorno per giorno, non dovete pensare ossessivamente al futuro. Sarà un’esperienza durissima, eppure non la deprecherete. Ne uscirete migliorati. Questi bambini nascono due volte. Devono imparare a muoversi in un mondo che la prima nascita ha reso più difficile. La seconda dipende da voi, da quello che saprete dare. Sono nati due volte e il percorso sarà più tormentato. Ma alla fine anche per voi sarà una rinascita. Questa almeno è la mia esperienza. Non posso dirvi altro”.Nel suo libro Nati due volte Giuseppe Pontiggia, scrittore milanese e padre di un figlio con un’importante situazione di handicap, si rivolge direttamente ai genitori. Parla di difficoltà, ma anche di un cammino da percorrere per superarle. Esistono numerosi servizi e enti che possono aiutare la famiglia in questo percorso: 


Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivi